Afroeira

I nostri CD (recensioni e pareri)


AFROEIRA LIVE 2003               copertina afroeira live


Dopo tanti mesi di lavoro, Afroeira presenta TAMBORES, un disco interamente autoprodotto che unisce composizioni originali e rivisitazioni di ritmi e canti tradizionali afro-brasiliani, con la preziosa presenza di Cristina Renzetti alla voce, e di ospiti internazionali quali Mamadou Diagne (Senegal) e Sergio Krakowski (Brasile)…

copertina cd

…Per assicurarti una copia di TAMBORES richiedilo ai concerti, vieni a trovarci a scuola oppure scrivici una mail!

DICONO DI NOI:

…GLI ESPERTI:

Celinho Dú Batuk (Brasile - Direttore del gruppo di percussioni BATUKENJÉ)
"ADOREI O CD DO AFROEIRA !!!! PARABÉNS PELO MARAVILHOSO TRABALHO.................OLÁ GENTE DO BATUK !!!!!....MEU NOME É CELIN DU BATUK ,SOU CRIADOR E DIRETOR DO GRUPO DE PERCUSSÃO BATUKENJÉ. GANHEI O CD DO AFROEIRA DE UM DOS INTEGRANTES , QUE ESTEVE EM NOSSO ENSAIO AQUI EM BRASÍLIA/BRASIL. ADOREI O TRABALHO DE VOCÊS, MARAVILHOSO ESPERO UM DIA PODER CONHECÊ-LOS PESSOALMENTE......DESDE JÁ DESEJO A TODOS DO AFROEIRA UM FELIZ NATAL E UM ANO NOVO CARREGADO DE AXÉ !!!!!.....GRUPO CULTURAL BATUKENJÉ BRASIL/FINLÂNDIA /SUÉCIA" 

John Parker (Direttore del settore “Drum and Percussion” del Sam Ash Music Store, il più importante negozio musicale di Los Angeles in Sunset Boulevard ad Hollywood)  www.samashmusic.com

“Hi PaoloThank for writing to me. Yes I listened to the CD, in fact I play it in the store. I LOVE IT ! It is so powerful, musical, rhythmic and wonderful. Great work. Please keep me up to date with what you are doing. I hope to see you on your next trip. All the best. John

Roberto Ciocchetti (ideatore del Percussionistica World Rhythm Festival)
www.percussionistica.it

“Fantastico cd realizzato da Paolo caruso con gli Afroeira di Bologna dal titolo Tambores…Il nostro festival conosceva già bene le potenzialità di questi bravi musicisti…perchè ha avuto il piacere di ospitarli nell’edizione dello scorso anno. Il disco è davvero interessante e molto coinvolgente…Può vantare ospiti illustri e con l’occhio sempre puntato alla tradizione, non manca di regalare arrangiamenti originali e di spaziare con estrema sicurezza in “virade” davvero innovative….” (Leggi l’articolo completo su www.percussionistica.it)

“Complimenti sinceri per il cd Tambores che ho apprezzato molto. Credo sia un progetto e un lavoro interessante che servirà da spunto ad altre scuole come la vs. che ormai si stanno moltiplicando un po in tutta Italia. Il ritmo è contagioso…e soprattutto quello afrobrasiliano. Un abbraccio a tutti i musicisti “accedemici dilettanti” che ho potuto apprezzare anche dal vivo qui in Umbria. Avete fatto davvero una gran bel disco che non ha niente da invidiare a quelli realizzati da musicisti professionisti e prodotti a costi elevati. Si sente ascoltandolo che è un disco realizzato col cuore, con lo stesso cuore che mettono i bahiani e i pernanbucani, la sera dopo il tramonto, quando iniziano a suonare nei locali o per le strade fino a tarda notte, dopo aver terminato i loro veri lavori…un pò come voi appunto, e quelli, a mio modesto avviso, sono il combustibile che alimenta il grande motore del ritmo brasiliano. Un caloroso e sincero apprezzamento va anche e soprattutto al bravissimo Mestre, Paolo Caruso, per il grande lavoro che svolge da dieci anni a questa parte nella città di Bologna, che secondo me potrebbe o meglio dovrebbe, nella persona del suo Sindaco, visti i risultati ottenuti con questo cd, proporre un suo blocos tutto italiano, alla municipalità di Bahia…chissà che non accettino !!!

Christian Meyer (batterista di Elio e le Storie Tese)
www.christianmeyerdrums.com

Ciao Paolo, ho apprezzato molto i tuoi dvd…devo dire che hai messo su una band di italiani che suonano correttamente e con tiro le novità brasil d’oggi….ottime idee di movimento sul palco con i surdi…mi piacciono molto i groove dei brani veloci che sono sostenuti bene dalla band…complimenti a tutti. Super auguri a tutta la band Afroeira!

Maurizio Dei Lazzaretti (batterista di Lucio Dalla, Gianni Morandi, Renato Zero, Mina)
www.mauriziodeilazzaretti.com

Ciao Paolo,tornando da Milano in macchina ho ascoltato Tambores De Afroeira insieme al mio amico Giovanni Imparato,dopo qualche secondo di musica era chiaro che si trattava di qualcosa di interessante.Il disco era molto divertente,suonato con cura e coerenza stilistica, infatti t iricorderai non abbiamo aspettato molto a chiamarti per farti i nostri complimenti..Buona fortuna e spero a presto

Giovanni Imparato (percussionista di Renzo Arbore, Gino Paoli, Eros Ramazzotti)
www.giovannimparato.com

….il progetto Afroeira è il risultato di svariate “verità”, secondo me sono: 1) che il seme è sempre il responsabile (tu!!!!), 2) la gradevolezza, il gusto, la semplicità spontanea ha generato un entusiasmo…che traspare, infatti ti fà “viaggiare” come quando si ascolta musica “autentica” che viene dal cuore! 3) sarei felice se c’inventassimo  occasioni x condividere il culto del tamburo!!!!!…..con molto affetto e stima!….complimenti x il vs.vostro operato ….sinceramente grato della tua considerazione paolo!!!! ACHè GBòGBO ORICHA Y MAFEREFùN AÑà!!!!

Gilson Silveira (Miguel Bose’)
www.gilsonsilveira.com

“Ciao Paolo e a tutto il gruppo. E’ passato un po di tempo che Paolo mi ha regalato cd Tambores, ho ascoltato alcune volte e iere per conferma ho fatto un buon ascolto di conferma. Um amico dice che per essere sicuro che piace un cd bisogna sentire una volta sobrio e l’altra da ubriaco, io lo fatto solo da sobrio e mi piace molto. C’e un bel mix Brasil, Africa e Cuba arrangiati con buon gusto e equilibrio e fatte honore a tutte queste tradizione musicale. Baci a tutti e MANDA BRASA que o samba é todos.”

Felice Del Gaudio (bassista e contrabbassista)
http://www.felicedelgaudio.it

“Ciao a tutti ,
sono Felice Del Gaudio (bassista ) e volevo dirvi che vi ringrazio per aver dato alla luce questo bellissimo lavoro. Ho ascoltato TAMBORES attentamente ed, oltre al lato del divertimento puro, se messo a suonare in un bell’impianto, trovo questo CD pieno di spunti creativi, messi a disposizione di altri musicisti e non, per creare nuova musica e nuova energia.

Klaus Urban (Direttore Generale della Kalango - ditta distributrice in tutta Europa di strumenti e percussioni Brasiliani)
 www.brasilianpercussion.com
"Talking about CDs : I liked the two CD s you gave me! Interesting arrangements, very different from the ones most of the groups play in Germany. Nicely played, good solos - parabens!! Say Hello to your friend! Have a nice day, Klaus"
 "A proposito di CD: mi sono davvero piaciuti i 2 CD (di AFROEIRA n.d.t.) che mi avete dato da ascoltare! Arrangiamenti interessanti, del tutto diversi rispetto a quelli che suonano la maggior parte dei gruppi qui in Germania. Accurate esecuzioni, notevoli assoli - Complimenti!! Un saluto a tutti voi!!"

Carlo Rizzo (percussionista e scultore)
Ciao Paolo, ho ascoltato il CD che mi hai offerto e l’ho trovato ricco di vitalità. Complimenti per il lavoro fatto con musicisti non professionisti. Per me è valido…Ti auguro tanta bella musica

Recensione della Rivista PERCUSSIONI di Andrea Piccioni www.andreapiccioni.com

…I FAN!:

Viviano (percussionista)
Ho ascoltato il Cd e volevo complimentarmi. L’ho trovato ricco, pieno di spunti, ricercato, raffinato e con ottimi movimenti di surdi. Un saluto!

Rebheca, Recife (Brasile)
Ho ascultato il CD della tua banda, varie volte, e soltanto posso dire che me sorprendono molto positivamente. C´è canzione che sono piu conosciuta qui, e tutte le musiche sono molto buona per ascoltare e principalmente per ballare. Ma come io sono pernambucana no posso lasciare de parlare sul la musica de maracatu, principalmente perche é una musica che ascolto desde che io era bambina en carnevale qui, e la parte che hai due cantanti, anche é mooolto buona, sembra per me, un po, come Chico Science e Mangue Beat. Quindi, che possso dire? ADOREI!

Massy (percussionista di Bandao, Poggibonsi)
Magnifica Accademia Afroeira ho sentito il vostro ultimo lavoro, Tambores, da un amico e, c*##o se mi è piaciuto!!!!!! Mi è piaciuto talmente tanto che non riesco più a smettere di ascoltarlo…visto che ci sono, se ancora è reperibile, vorrei una copia del vostro primo lavoro (che se anche è bello solo la metà di Tambores, merita di comprarlo anche a scatola chiusa!)